SItE Congress 2022 | Premi

Borse di partecipazione

Quest’anno le borse di partecipazione al Congresso saranno erogate come parziali rimborsi per le spese sostenute da soci SItE non strutturati che partecipano al Congresso e sono messe a disposizione dalla Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli che patrocina il Congresso.
Saranno erogate borse fino ad un massimo di 150 euro ognuna. Vengono richiesti i giustificativi delle spese rimborsabili (spese di viaggio e di vitto ed alloggio). Non possono essere rimborsate le spese di iscrizione al Congresso.
I vincitori dovranno presentare all’Amministrazione della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli la documentazione giustificativa dei costi sostenuti per partecipare al Congresso entro il limite di € 150, a fronte della quale sarà effettuato il rimborso.
La valutazione sarà fatta dal comitato organizzatore e i nomi degli aventi diritto saranno resi noti il 15 settembre 2022, durante la cerimonia di chiusura del Congresso. L’assenza dei vincitori a tale cerimonia annullerà l’agevolazione.
Chi desidera partecipare è pregato di inviare per email la domanda di partecipazione contenente i propri dati alla Segreteria del Congresso site2022siena@unisi.it entro e non oltre le ore 12.00 del 4 settembre 2022.
Per scaricare la domanda, cliccare qui.

Premi Francesco Maria Faranda e Aristeo Renzoni

La SItE intende ricordare i professori Francesco Maria Faranda e Aristeo Renzoni, insigni studiosi rispettivamente dell’Università di Genova e dell’Università di Siena. Il prof. Faranda ha contribuito allo sviluppo dell’Ecologia marina in Italia attraverso svariate iniziative di coordinamento ed interazione tra Università, tra cui si ricorda la costituzione del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare (CoNISMa), e a livello internazionale soprattutto attraverso rapporti di collaborazione con i paesi dell’America Latina. Il Professor Aristeo Renzoni, ha avuto un ruolo di primo ordine nell’affermare l’Ecologia in Italia e nel panorama internazionale. Tra i fondatori della Società Italiana di Ecologia, è stato coinvolto in moltissimi progetti di ricerca Ministeriali e del CNR per l’oceanografia ed è stato responsabile delle ricerche UNEP e WHO “Mediterranean Action Plan” per lo studio dei contaminanti ambientali ed i riflessi per la salute umana. La SItE istituisce, pertanto, quattro premi (due Premi intitolati al prof. Renzoni e due intitolati al prof. Faranda) di 500,00 euro ciascuno, per le quattro migliori comunicazioni orali al congresso. I premi sono riservati a giovani ricercatori non strutturati soci SItE che presentino al Congresso, come relatori, comunicazioni orali, e che non abbiano già vinto il premio in precedenza. 
Coloro i quali intendano candidarsi ai Premi Renzoni e Faranda dovranno, entro il 10 luglio 2022, inviare l’Abstract del loro contributo secondo le modalità descritte nella sezione Abstract, specificando la partecipazione al Premio Renzoni. Entro il termine ultimo del 20 luglio 2022 dovranno poi inviare per e-mail alla Segreteria del Congresso site2022siena@unisi.it l’Extended Abstract del contributo (non più di 4 pagine a spaziatura singola, figure incluse) ed un breve Curriculum Vitae.
La Commissione di valutazione sarà nominata dal Consiglio Direttivo della SItE. Il vincitore sarà proclamato il 15 settembre 2022, durante la cerimonia di chiusura del Congresso. L’assenza del vincitore a tale cerimonia annullerà il premio.

Premi Carlo Gaggi

La SItE intende ricordare il prof. Carlo Gaggi dell’Università di Siena, che ha svolto intensa attività scientifica nel campo dell’Ecotossicologia, sensibilizzando fortemente il mondo scientifico-accademico e la Società sui temi dell’impatto antropico chimico sul Capitale Naturale. La SItE istituisce, pertanto, due premi, di 250 euro ciascuno, riservati a giovani ricercatori non strutturati soci SItE che presentino al Congresso, come primo autore, un poster, e che non abbiano già vinto il premio in precedenza.
Coloro i quali intendano candidarsi ai Premi Gaggi dovranno, entro il 10 luglio 2022, inviare l’Abstract del loro contributo secondo le modalità descritte nella sezione Abstract, specificando la partecipazione ai Premi Gaggi. Entro il termine ultimo del 20 luglio 2022 dovranno inviare per e-mail alla Segreteria del Congresso site2022siena@unisi.it l’Extended Abstract del contributo (non più di 2 pagine a spaziatura singola, figure incluse) ed un breve Curriculum Vitae. Tutti i partecipanti avranno una sessione a loro dedicata per una minipresentazione di 5 minuti del loro lavoro.
La Commissione di valutazione sarà nominata dal Consiglio Direttivo della SItE. Il vincitore sarà proclamato il 15 settembre 2022, durante la cerimonia di chiusura del Congresso. L’assenza del vincitore a tale cerimonia annullerà il premio.

Premio Roberto Marchetti per un giovane ricercatore italiano nel campo delle Scienze Ecologiche

La SItE intende ricordare il prof. Roberto Marchetti, insigne studioso dell’Università di Milano, che ha fortemente contribuito alla ricerca italiana nel campo della Ecologia fluviale e della Ecotossicologia. Per tale motivo, la SItE istituisce un premio di 1.000 euro, per il migliore articolo di Ecologia a firma di un giovane ricercatore italiano non strutturato presso Enti di ricerca o Università e socio SItE, comparso su rivista censita ISI nel 2021. Possono partecipare al concorso ricercatori che entro l’anno solare in corso abbiano meno di 35 anni di età e non abbiano già vinto il premio in precedenza. I candidati dovranno inviare per e-mail alla Segreteria del Congresso site2022siena@unisi.it il pdf della pubblicazione ed un breve Curriculum Vitae entro il 10 luglio 2022.
La Commissione di Valutazione sarà nominata dal Consiglio Direttivo della SItE. Il vincitore sarà proclamato il 15 settembre 2022, durante la cerimonia di chiusura del Congresso. L’assenza del vincitore a tale cerimonia annullerà il premio.

Premio Luigi e Francesca Brusarosco

Per onorare la memoria di Luigi e Francesca Brusarosco, e secondo la volontà di quest’ultima, è istituito un premio per finanziare soggiorni di durata compresa tra tre e sei mesi in qualificati centri di ricerca esteri, sia pubblici sia privati, nel campo della protezione della natura con particolare riguardo agli aspetti sociali ed economici. Il finanziamento massimo è di 4.000 euro, in ragione delle spese previste dai candidati. Il premio sarà assegnato a candidati di nazionalità italiana o dell’Unione Europea (purché residenti in Italia), di preferenza per attività di ricerca post-dottorato o post-master.
Le tematiche di ricerca che saranno considerate ai fini dell’attribuzione del premio sono le seguenti:

– Protezione, conservazione e gestione degli ecosistemi
– Economia delle risorse naturali e delle energie rinnovabili
– Mitigazione e prevenzione dei cambiamenti climatici globali
– Valutazione ambientale e indicatori di sostenibilità
– Responsabilità sociale e ambientale delle aziende
– Gestione dei parchi e delle aree protette e turismo naturalistico
– Gestione sostenibile della mobilità
– Riduzione e prevenzione dell’inquinamento di acqua, aria e suolo

Il premio è un’iniziativa dell’Associazione Luigi e Francesca Brusarosco (via Carlo Farini 35, 20159 Milano, tel. 02-66804473) sviluppata d’intesa con la Società Italiana di Ecologia, al fine di favorire la ricerca nel settore delle discipline scientifiche e sociali applicate alla salvaguardia e alla gestione dell’ambiente.
Le domande vanno presentate entro le ore 18 del 25 agosto 2022. La commissione giudicatrice sarà composta da un membro della famiglia Brusarosco (o da un suo delegato) e dal presidente della Società Italiana di Ecologia (o da un suo delegato); qualora lo ritenga opportuno, potrà suddividere la cifra complessiva stanziata anche in un numero di candidati superiore ad uno, purché la scelta sia motivata.
Il premio sarà consegnato durante la cerimonia di apertura del Congresso, martedì 13 settembre. L’assenza del vincitore a tale cerimonia annullerà il premio.

Regolamento 2022